Home > Birmania > 30 settembre… ancora nessuna luce in fondo al tunnel…

30 settembre… ancora nessuna luce in fondo al tunnel…

Notizie riguardo 3 monaci deceduti oggi nel centro detenzioni Insein GTI. Gli studenti del gruppo “88-Generation” richiedono che ufficiali UN, ICRC, e UNHCR parlino con la junta per visitare gli ospedali e questi centri di detenzione.

Monaci detenuti a Kyaikasan

I monaci che sono stati catturati negli ultimi giorni per la loro protesta pacifica, sono ra detenuti a Kyite-Ka-San Horse Racing Arena. I monaci non hanno il permesso di indossare le tuniche. Sono obbligati a ranicchiati a terra sotto il sole nelle ore diurne, e costretti a indosare abiti civili.

6:34 PM (2:04)

Notizia confermata telefonicamente – A Mawlamyaing, Pha-An, Taungoo, Myawaddy, il regime militare costringe le persone a riunirse e manifestare in supporto per loro. Ogni abitazione deve fornire obbligatoriamente fornire 3 persone. La maggior parti delle linee telefoniche fuori Yangon sono disattivate

—Persone ferite, bruciate vive al Crematorio YaeWay

Ci sono voci da diversi informatori che circa 200 siano i corpi di sconosciuti. Peggio, pare che persone ferite gravemente siano state bruciate vive invece di ricevere trattamenti medici. La notizia e’ stata conformata dallo staff del Crematorio

3:40 PM (11:10)

L’inviato delle Nazioni Unite Gambari incontra Aung San Suu Kyi oggi per 20 minuti dopo aver incontrato Than Shwe a Naypyidaw.

3:06 PM (10:36)

Le forze di polizia in Birmania hanno ricevuto l’ordine di tovare e arrestare il famoso blogger NikNayman, che sta contribuendo a tenere informato il resto del mondo di quello che succede in Birmania.

2:24 PM (9:54)

La maggior parte dei monasteri a Yangon hanno difficolta’ a reperire il cibo per i monaci perche’ non hanno il permesso di uscire per tutto il giorno. Attivisti democratici chiedono ai Birmani di donare cibo e aiutare i monasteri nelle vicinanze.

2:00 PM (9:30)

Oggi c’erano circa 10,000 persone a manifestare vicino ThaMine sotto la pioggia.

Gli studenti si riuniscono agli angoli della 75esima e 35esima con delle bandiere rosse. Ci sono circa 100 motociclette la’. Eseguono una breve protesta e poi scompaiono.

la Junta arruola persone pagandole da 1000 a 2000 kyats (US$0.80 a US$1.50 al cambio attuale) per giorno per azioni pro-junta, come attaccare attivisti democratici, eliminare prove (come raccogliere bossoli di proiettili e pulire il sangue dalle strade, ecc.).

Categorie:Birmania Tag: