Home > varie > Gioco d’azzardo. Non si stava meglio prima?

Gioco d’azzardo. Non si stava meglio prima?

Quoto:

” (ANSA) – ROMA, 21 SET – Sono saliti a 4.000 e sono in costante aumento i giocatori d’azzardo patologici che si rivolgono ai servizi per le dipendenze. Lo ha reso noto Alfio Lucchini, presidente nazionale della Federserd, la Federazione dei servizi pubblici per le dipendenze, che dal 1980 tratta la malattia, riconosciuta come disagio mentale. Ma quelli che chiedono aiuto, secondo la Federserd, costituiscono appena l’1% dei giocatori patologici esistenti in Italia, che quindi si aggirerebbero sui 400mila.”

Ma io mi chiedo… chi e’ che ha ritenuto necessario cambiare le leggi, e peremttere il gioco d’azzardo in Italia? A parte lo stato stesso, ovviamente, che incamera grossi introiti permettendo di giocare, a patto che i soldi finiscano nelle sue casse (vietando il traffico internet verso i siti di gioco online esteri). A chi altri ha giovato il fatto che le care vecchie sale giochi, dove molti di noi hanno passato la loro infanzia, ora si siano trasformate in “sale giochi d’azzardo”? Eppure si fanno le crociate contro i videogiochi violenti, perche’ le menti dei giovani, a sentire gli “esperti”, possono essere facilmente influenzate, e poi permettiamo il gioco d’azzardo. Bah… sono sempre piu’ schifato…

Categorie:varie Tag: