Archivio

Archivio per luglio 2007

BlackBerry 8800, era davvero necessario?

30 luglio 2007 28 commenti

Ho acquistato, qualche mese fa, un BlackBerry 8800, convinto che fosse un signor telefono unito a un palmare con ottime funzioni.

BlackBerry 8800

Dopo averlo utilizzato per un po’, pero’, mi sono dovuto ricredere su quasi tutto. Vediamo i pro e i contro del telefono:

PRO

  • Grande display, nitido e con buona resa del colore.
  • Push Email. Leggete le email dal vostro cellulare. *
  • GPS incorporato. *
  • I video sono fluidi. Niente scatti.
    * leggi relativo “contro”

CONTRO

  • Push Email a pagamento. Se non fai abbonamento a parte per le email push, non le hai.
  • Cartine per il navigatore a pagamento. Se non fai abbonamento a parte, il GPS e’ inutile, visto che non ci sono altri software a parte BlackBerry Maps.
  • Il player di video non va a full screen. Ti devi sorbire le barre sopra e sotto il video, che quindi per mantenere le proporzioni, diventa dimensione francobollo. Non che servano a niente le barre, visto che ci sono solo due bottoni e uno slider.
  • Software proprietario. O paghi e compri il sw della RIM, o pochi altri sviluppatori (chi ha voglia di scrivere un programma che funziona solo su pochissimi telefoni?), o ti accontenti di quello in dotazione (scarsissimo).
  • Niente UMTS, EDGE, HDSPA, niente di niente a parte GPRS
  • Sebbene sul sito ci sia scritto “Messaggistica di testo (SMS e MMS)“, non e’ possibile non solo spedire, ma nemmeno ricevere MMS se non si paga il “BlackBerry Internet Service” (Vodafone lo fa pagare 15€ al mese)
  • Sebbene sul sito ci sia scritto “Browser Web“, non e’ possibile navigare in WAP o GPRS se non si paga il “BlackBerry Internet Service”(vedi punto precedente).
  • Niente Fotocamera
  • Tasti dedicati di volume e di disattivazione del microfono per una regolazione rapida, che vi evita di armeggiare alla ricerca del pulsante appropriato.” Hanno messo un tasto per disattivare il microfono… secondo me era molto piu’ utile un tasto per attivare il vivavoce in una posizione piu’ comoda, dato che per farlo devi premere uno dei piccolissimi tasti alfanumerici, e nemmeno uno in una posizione comoda da trovare senza dover distogliere magari gli occhi dalla strada mentre guidi. Questo per sottolineare il “che vi evita di armeggiare alla ricerca del pulsante appropriato”…
  • Costa come un Nokia N95, ed ha 1/10 delle funzioni. Se vuoi le altre, paghi… e lo fai ogni mese…

Riassumendo, se non paghi il “BlackBerry Internet Service”, con un telefono BB non puoi NEMMENO fare le cose che faresti con un telefono ordinario da 50€… MMS e WAP. Proprio bello, per un telefono tra i piu’ costosi in commercio.

Categorie:Hardware Tag:

Caro BlockBuster, addio.

30 luglio 2007 2 commenti

Mi sono stancato. Io affitto film al BB vicino alle mura, 2 o 3 volte all’anno, perche’ di solito me li guardo al cinema o mi compro i DVD.

OGNI volta che vado, salta fuori che ho un ritardo da pagare. Dopo le prime volte ho imparato a starci attento. Riconsegno sempre entro i 2gg come da regolamento. Si… 2gg… anche se loro ti dicono che sono 3gg, in realta’ sono 2. Basta fare due conti. Se affitto oggi e consegno domani, e’ 1 giorno. Se affitto oggi e consegno dopodomani? La matematica dice 2 giorni. BlockBuster dice invece che sono 3. Comunque, la goccia che ha fatto traboccare il vaso e’ stata ieri, domenica 29. A gennaio ho affittato 2 film. Li ho riconsegnati ASSOLUTAMENTE entro i termini previsti, imbucandoli nella cassettina a negozio ancora aperto (tanto se entri te li fanno imbucare nella cassettina uguale). I primi di luglio vado a comperare un film. Alla cassa chiedo “potrebbe controllare se ho dei ritardi? visto che qui oramai e’ la prassi addebitarmeli anche se non ne ho”. Il cassiere controlla, e mi dice “no non c’e’ nessun ritardo”.

Bene.

Ieri torno per affittare “The Guardian”. La cassiera di turno dice “controllo se ci sono ritardi un attimo”. Mi si sono rizzati i peli.  Indovina indovina… “lei ha un ritardo in gennaio”. Purtroppo loro hanno il coltello dalla parte del manico… io non ho niente per provare quando ho consegnato perche’ non ti rilasciano nessuna ricevuta di consegna.

Ho pagato il mio bel dvd per un giorno.

Questo pomeriggio, alle 18, riconsegnero’ il dvd e la mia tessera BB. Cosi’ non avro’ piu’ la tentazione di tornarci. Sono gia’ andato a sentire per fare una tessera ad un noleggio dvd dove puoi consegnare anche dopo 3 ore pagando una frazione di quello che si paga al BB. Tanti saluti. Hai finito di rubarbi i soldi BB.

Categorie:Rimini e dintorni Tag:

K-Rimini

27 luglio 2007 Nessun commento

Cerca che ti cerca, ho trovato chi ha realizzato il video Genuvino che ho postato qualche giorno fa’.

Si chiamano K-Rimini, e sono ovviamente miei concittadini. Sono un gruppo di artisti che spaziano tra l’Hip-Hop e il writing (il mitico Eron). Su YouTube potete trovare i video di MatuMago (uno lo linko qui sotto).

Che dire… li ho scoperti un po tardi, ma cerchero’ di seguirli e avere qualche informazione in piu’ da condividere con voi.

Genuvino

25 luglio 2007 1 commento

A volte, guardando a caso i video di YouTube, si scoprono delle chicche come quella che posto qui sotto.

Qualcuno potra’ non capirla, ma per un romagnolo, anzi Riminese d.o.c. come me, sono piccole soddisfazioni.


World Of Warcraft supera i 9 milioni di iscritti

25 luglio 2007 Nessun commento

Questa press release annucia che il MMO World Of Warcraft supera ora i 9 milioni di iscritti. La Blizzard, creatrice del gioco, si aspetta una crescita ancora maggiore quando la sua prima espansione, The Burning Crusade, verra’ lanciata in Cina.

Che dire… sara’ anche vero… ma davvero qualcuno e’ cosi’ allocco da non capire che 9 milioni di iscritti non significano 9 milioni di giocatori? Che da quando e’ uscita l’espansione, le gilde sul server dove giocavo si sono dimezzate? Semplicemente, gente che ancora non ha mai giocato, data la pubblicita’ spietata, lo sta comperando per provarlo. Ma di sicuro, come giocatori attivi, ad oggi ce ne sono molti meno di prima che uscisse TBC. Praticamente di tutti i miei amici del circondario (ed eravamo parecchi) attualmente ne sta giocando ancora solo 1.

Categorie:Giochi Tag:

Annunciato Cartoon Netowrk MMO

25 luglio 2007 Nessun commento

Cartoon Network ha annunciato che lancera’ un MMO (leggesi gioco online multigiocatore) chiamato “Cartoon Network Universe: FusionFall“. Il gioco e’ previsto per l’estate 2008, e un demo verra’ presentato questa settimana al San Diego Cominc Con.

Qui sotto una parte dell’annuncio:

“FusionFall e’ un MMOG ambientato in un re-inventato universo Cartoon Netowrk. Nei panni di un ragazzino, i giocatori formeranno gruppi con altri giocatori e personaggi Cartoon Netowrk per difendere li mondo da una invasione aliena di proporzioni epiche. Il gioco e’ un mix di azione 3D e sviluppo del personaggio, personalizzazione e esplorazione classici di un MMORPG (Massively Multi-player Online Role-playing Game). In piu’, piccole versioni super-deformed dei personaggi Cartoon Netowrk verranno collezionate lungo la strada e viaggeranno con i giocatori, donando loro poteri e abilita’ per aiutarli durante le missioni.”

Categorie:Giochi Tag:

Google acquisice ImageAmerica

25 luglio 2007 Nessun commento

Google ha annunciato l’acquisizione della società ImageAmerica, specializzata nella produzone di apparecchiature fotografiche ad alta risoluzione destinate alla ripresa aerea. Le condizioni finanziarie della transazione non sono state rese note, ma google spiega che le tecnologie di ImageAmerica gli permetteranno di sviluppare i suoi servizi di geolocalizzazione, Google Maps e Google Earth.

ImageAmerica, il cui sito è sparito per lasciar posto ad una laconica dichiarazione che indica l’acquisizione della società da parte di Google, lavora alla messa a punto di speciali sensori ad alta difinizione, che permetteranno di ottenere un dettaglio incredibile nelle riprese aeree e correggere eventuali problemi di prospettiva.

Categorie:Internet Tag:

iPod in Aquafan

24 luglio 2007 1 commento

Finalmente un video “genuino” e “casalingo” sull’iPod



Acer delusa da Microsoft Windows Vista (ma va’?)

24 luglio 2007 Nessun commento

Dal sito di HWUpgrade

Microsoft Windows Vista, a distanza di mesi dal rilascio, non convince ancora. Gianfranco Lanci, -presidente di Acer inc.- non ha mezzi termini in merito alla questione e, in un’intervista al Financial Times tedesco, dichiara: “i problemi irrisolti di Microsoft Windows Vista non giustificano l’acquisto di un nuovo pc per aver tale sistema operativo“. Il presidente di Acer Inc. rincara la dose citando l’immaturità del nuovo software e i diffusi problemi di instabilità, da valutare però anche in relazione al supporto offerto dal software di terze parti.

Nel corso dell’intervista al Financial Times Gianfranco Lanci ha affermato che l’impatto sulle vendite imputabile al rilascio di Microsoft Windows Vista è stato minimo e, con ogni probabilità, questa situazione di stasi non muterà nei prossimi sei mesi.

Dal canto suo Microsoft non ha per lungo tempo confermato questa visione profondamente negativa, bensì, solo negli ultimi mesi sono trapelati risultati meno ottimisticie e stime al ribasso. E’ difficile valutare la situazione con elementi tangibili, ma è indiscutibile che vi sia qualche problema di fondo.

Svariati vendor continuano a proporre soluzioni hardware con Microsoft Windows XP preinstallato e molte organizzazioni hanno più volte affermato che la migrazione al nuovo sistema operativo avverrà solo quando Microsoft rilascerà il primo service pack per Windows Vista. Considerando questi elementi, pare che Windows Vista ancora non soddisfi l’utenza che, potendo scegliere, preferisce ancora Windows XP.

La situazione diventa ancor più critica facendo valutazioni di ordine economico: una configurazione hardware di fascia medio alta per un’installazione con Windows XP risponde ai requisiti minimi necessari per utilizzare in modo decente Windows Vista. Queste considerazioni, ben note al pubblico consumer, alimentano la continua richiesta di pc con Windows XP, circostanza confermata sia da Acer sia da altri produttori.

In estrema sintesi si può affermare che, a fronte di un generale malcontento nei confronti di Microsoft Windows Vista ben circostanziato da Gianfranco Lanci, e qualora sia presente un’alternativa con Windows XP l’utenza non ha dubbi e resta fedele al prodotto più anziano.

Quella di Gianfranco Lanci è indubbiamente un presa di posizione forte che segue, solo di qualche mese, un’altra importante < dichiarazione sempre in merito a Windows Vista. In quell'occasione Acer criticava le ridotte possibilità offerte da Microsoft Windows Vista Home Basic, in particolare Gianfranco Lanci si lamentava per l'assenza in tale versione dell'interfaccia Aero. Per Acer quella versione di Windows Vista non poteva soddisfare l'utenza che, avendo visto ampi contenuti pubblicitari in merito ad Aeroglass, si attendeva la nuova interfaccia grafica. La presa di posizione di Acer è sicuramente importante: l'azienda è ai vertici dei mercati mondiali a fianco di HP, Dell e Lenovo ma, allo stesso tempo, è un fidato partner di Microsoft da lunga data. E’ difficile ipotizzare come evolverà la situazione anche se, forse, la vera svolta vi sarà il prossimo anno, quando cioè Microsoft dovrebbe bloccare le vendite di Windows XP e, inoltre, sarà disponibile il primo service pack per Windows Vista.

Categorie:Hardware Tag:

Yamaha Fest ’07

18 luglio 2007 2 commenti

Dovevo immaginarmelo… al Yamaha Fest di Riccione c’era anche Valentino Rossi 🙁 e non ci sono andato.

Bad Behavior has blocked 207 access attempts in the last 7 days.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi