Home > Hardware, Software, Tecnologia > Un Hack del Kinect ed ecco il primo pupazzo virtuale

Un Hack del Kinect ed ecco il primo pupazzo virtuale

Come sapete, il giorno stesso dell’uscita del Kinect, un hacker attraverso il reverse-engineering, ha reso disponibili dei drivers per collegare la periferica ad un comune pc, e successivamente anche ai mac.

Bene, Emily Gobeille e Theo Watson, utilizzando un Kinect collegato ad un lapton con i drivers libfreenect e ofxKinect (l’open framework), ha creato in un giorno il primo pupazzo virtuale comandato dal movimento delle mani.

Categorie:Hardware, Software, Tecnologia Tag: