Home > Birmania > Nuovi aggiornamenti dalla Birmania

Nuovi aggiornamenti dalla Birmania

In un articolo del Corriere della Sera parla Myint Wai, militare ai tempi della repressione del 1988, e ora rifugiato politico in Tailandia. Racconta di cosa successe a lui, allora caporalmaggiore dell’avazione birmana, e fa una analisi sull’attuale operato dei militari. E’ un articolo molto interessante.

In questo articolo sempre del Corriere della Sera, intitolato Myanmar: crepe nel regime, esercito spaccato. Il numero uno della giunta militare si scontra con il numero due: che vuole incontrare la leader dell’opposizione San Suu Kyi”, il quotidiano parla di crepe nel regime tra il generale Than Shwe, al comando, il suo vice, il generale Maung Aye, e il capo di stato maggiore dell’esercito, che non si trovano piu’ daccordo.

La news pero’ piu’ preoccupante viene dal sito di esuli birmani Mizzima News, ed e’ la seguente :

September 28, 2007 – 5:20 p.m – Truppe aprono il fuoco su piu’ di 10,000 protestanti a Pazuntaung alle 4 p.m (local time) circa.

Ho verificato, e il loro fuso orario e’ +6:30. noi ci troviamo a +2 per via dell’ora legale, quindi le 4pm corrispondono all e nostre 11 :30 di mattina. L’unica correlazione con le notizie italiane che ho trovato e’ “I soldati hanno risposto agli assembramenti con cariche e lancio di lacrimogeni e anche con spari in aria e hanno avviato perquisizioni nelle case attorno alla pagoda di Sule.”

Una nota anche sul numero delle vittime, che attualmente secondo i vari notiziari, si aggira tra le 9 e le 10 persone. Secondo pero’ l’ambasciatore d’Australia nell’ex Birmania, Bob Davis, la realta’ vista da testimoni oculari sarebbe ben diversa. Il numero delle vittime sarebbe “parecchie volte il multiplo di quello affermato dal regime”. Nel 1988, durante una conferenza stampa, quando un giornalista chiese al generale Saw Maung quante fossero le vittime, lui rispose “fifteen” (15). Il giornalista, sopreso dalla riposta, chiese “fifteen or fifty?” (15 o 50?). Il generale rispose “one five, one five” (1 5, 1 5). La realta’ era che furono uccise piu’ di mille persone solo davanti alla City Hall nel solo giorno 8/8/88. Spero non si debba mantere lo stesso paragone.. se 15 = migliaia, 9 potrebbe voler dire centinaia, se non comunque migliaia.

Appena sapro’ qualcosa di piu’ ve lo faro’ sapere.

 

 

Categorie:Birmania Tag: